S2 SISTEMA DI PASSERELLE A FILO

La serie S2 – SISTEMI DI PASSERELLE A FILO – è un sistema di canalizzazioni realizzata con fili metallici saldati tra loro per formare una maglia ed opportunamente sagomati.

Tale sistema rientra nel campo di applicazione della norma CEI EN 61537 – sistemi di canalizzazioni e accessori per cavi, sistemi di passerelle porta cavi a fondo continuo e a traversini.

La presente Norma Internazionale specifica le prescrizioni e le prove per i sistemi di passerelle porta cavi a fondo continuo e a traversini destinati al sostegno e all’alloggiamento di cavi e di eventuali altre apparecchiature elettriche, nelle installazioni elettriche e/o per comunicazioni. Ove necessario, i sistemi di passerelle porta cavi a fondo continuo e a traversini possono essere utilizzati per la divisione o la sistemazione dei cavi in gruppi.

La Norma fornisce le seguenti definizioni:

sistema di passerelle porta cavi a fondo continuo o a traversini: assieme di sostegni per cavi costituito da tratti rettilinei di passerelle porta cavi a fondo continuo o a traversini e da altri componenti del sistema.

Carico utile di sicurezza SWL: carico massimo che può essere applicato senza pericolo nell’uso ordinario.

Carico uniformemente distribuito UDL: carico applicato in modo uniforme su una data area.

La Norma fornisce le seguenti prescrizioni generali:

I sistemi di passerelle porta cavi a fondo continuo e a traversini devono essere progettati e costruiti in modo da assicurare durante l’uso ordinario, quando installati in accordo con le istruzioni del costruttore o del venditore responsabile, un sostegno affidabile ai cavi contenuti al loro interno. Essi non devono costituire alcun irragionevole rischio per l’utilizzatore o per i cavi.

 

La norma stabilisce che i sistemi di passerelle porta cavi a fondo continuo e a traversini devono offrire una resistenza meccanica adeguata e fornisce altrsì i metodi di prova per stabilire tale resistenza.

I risultati delle prove devono soddisfare i seguenti requisiti:

La flessione effettiva di metà campata al SWL non deve superare 1/100 della campata.

La flessione trasversale al SWL non deve superare 1/20 della larghezza dei campioni, e i campioni devono comunque garantire un sostegno affidabile a qualsiasi cavo, che può essere contenuto al suo interno in condizioni ordinarie, senza costituire alcun irragionevole rischio o pericolo per l’utilizzatore o per i cavi.

 

La norma stabilisce che i sistemi di passerelle porta cavi a fondo continuo e a traversini devono avere una continuità elettrica adeguata per garantire un collegamento equipotenziale e una o più connessioni a terra, se richiesto, in conformità all’applicazione del sistema di passerelle porta cavi a fondo continuo o a traversini.

Deve essere fatta passare una corrente alternata di 25 A ± 1 A, con frequenza compresa tra 50 Hz e 60 Hz, fornita da una sorgente con una tensione a vuoto non superiore a 12 V, per tutta la lunghezza dei campioni. La caduta di tensione deve essere misurata tra due punti, a 50 mm da ogni lato dell’accoppiatore o dell’accoppiatore integrato e, di nuovo, tra due punti a distanza di 500 mm su un lato del giunto, come indicato nella Fig. 9, e le impedenze sono calcolate dalla corrente e dalle cadute di tensione.

Le impedenze calcolate non devono superare 50 mΩ, attraverso la giunzione, e 5 mΩ per metro senza la giunzione.