La presenza di cavi elettrici di potenza e di segnale singoli o in fasci, tubazioni in plastica e alcuni prodotti isolanti utilizzati per tubazioni o rivestimenti per condotti, in molti casi possono essere combustibili. Tutti questi sono potenziali punti deboli negli attraversamenti REI.

I piccoli cavi singoli non costituiscono un problema eccessivo, in quanto, in caso di combustione, tendono ad estinguersi in corrispondenza della loro giunzione con la sigillatura antincendio del loro rivestimento.

Diverso è il caso quando ci si trova in presenza di una quantità considerevole di cavi singoli o in fascio di grandi diametri, che potrebbero dare origine ad incendi di grandi proporzioni per via della quantità di materiale combustibile che li compongono e dovranno essere protetti in corrispondenza dell’attraversamento con opportuni prodotti e/o sistemi.

Le tubazioni in plastica comportano minori preoccupazioni,  dal momento che si potrà installare un collare intumescente, o un rivestimento avvolgibile intumescente attorno alla tubazione in corrispondenza dell’attraversamento. In caso di un incendio, questi collari, o i rivestimenti intumescenti,  entreranno in azione e chiuderanno la tubazione in corrispondenza dell’attraversamento, prevenendo il passaggio di fumo e fiamme.

Le eventuali fessurazioni intorno alle tubazioni  dovranno essere  sigillate con opportuni sigillanti intumescenti per evitare il passaggio di fumi freddi , in quanto il collare non diverrà attivo finché la temperatura diventi sufficientemente elevata per attivare la sua proprietà di intumescenza.

E’ importante sottolineare che differenti tipi di plastiche si comportano in maniera notevolmente differente in caso incendio, come anche pareti di differente spessore dello stesso tipo di plastica. Pertanto, si dovrà prestare estrema attenzione ad assicurarsi che il collare o il rivestimento prescelto per la tubazione sia stato completamente testato per dimostrarsi in grado di fornire le prestazioni richieste in condizioni di incendio per il tipo di plastica, lo spessore ed il diametro utilizzati.

Ne consegue che, non tutte le plastiche di dimensioni e spessori si comportano in modi simili; al contrario, possono essere rilevate differenze nel comportamento di prestazioni,  ad esempio, un diametro di 50 mm ed uno di 160 mm dello stesso tipo di plastica e spessore e analogamente possono essere rilevate differenze tra due tubazioni di diametro 110 mm e con uno spessore di 2 mm o di 10 mm dello stesso tipo di plastica.

Per maggiori informazioni contattare:

Sergio Buriano
Product Manager
Tel.:+39.011.95.90.111
Fax Commerciale +39.011.95.90.200
Fax Amministrazione +39.011.95.90.230
e-mail: s.buriano@sati.it
sito internet: www.sati.it

Sati Italia S.p.A.
Via Ferrero, 10
10098 – Rivoli Cascine Vica (TO)
tel. +39.011.95.90.111